Mission

Il bambù è una pianta sempreverde che cresce in tutti i continenti e che, con le sue 1400 specie, è una pianta dotata di buonissime prestazioni meccaniche. Questa sua caratteristica, unitamente al suo basso impatto ambientale e alla sua elevata rinnovabilità, è attualmente oggetto di studio e di ricerca da parte del mondo accademico per le sue potenziali applicazioni nell’ambito dell’architettura e dell’ingegneria civile. Inoltre, un numero considerevole di tecnici e professionisti hanno già sperimentato l’uso della pianta come materiale da costruzione le cui opere sono già simbolo di quella che possiamo chiamare ingegneria strutturale sostenibileIl gruppo Bambù Strutturale nasce, quindi, come punto di riferimento per chi in rete cerca informazioni e risposte riguardo l’uso del bambù come elemento da costruzione. Qui si possono conoscere i risultati raggiunti dalla comunità scientifica e gli esiti delle indagini sperimentali.

Accedendo alla pagina Bambusoideae si possono trovare informazioni relative all’utilizzo di questa pianta come materiale strutturale nel campo dell’ingegneria civile. Questo spazio è concepito per essere fruibile a tutti, quindi anche ai non esperti del settore, mantenendo comunque un carattere scientifico e rigoroso. Lo scopo di chi collabora alla realizzazione di Bambusoideae è quello di raccogliere e pubblicare in maniera non periodica articoli di approfondimento, suddivisi in categorie, sulle potenzialità di questa pianta e sulle ultime novità del settore. Si possono, infatti, trovare articoli strettamente tecnici (categoria Approfondimento), articoli sulle applicazioni più recenti del bambù (categoria Attualità), approfondimenti sulle persone che lavorano strettamente il bambù (categoria Persone) e, infine, articoli sui risultati raggiunti con le tesi di laurea (categoria Università).

Il gruppo Bambù Strutturale ha un duplice scopo: divulgazione e ricerca scientifica. Il primo obiettivo si concretizza con gli aggiornamenti di Bambusoideae e con la partecipazione a convegni e congressi in Italia. Un evento in cui il gruppo partecipa regolarmente è l’Under the Bamboo Tree, che si tiene ogni anno presso il Labirinto della Masone di Franco Maria Ricci. Inoltre, con la partnership dell’Associazione Italiana Bambù, il gruppo organizza workshop e seminari di approfondimento sugli aspetti botanici e gli utilizzi della pianta nei vari settori della produzione. Il team si occupa, inoltre, di ricerca scientifica. La ricercatrice Luisa Molari, dell’Università di Bologna, insieme al ricercatore Lando Mentrasti, dell’Università Politecnica delle Marche, con l’aiuto degli altri collaboratori del gruppo, pubblicano periodicamente articoli scientifici sulle riviste internazionali dedicate al settore dell’ingegneria strutturale. Lo scopo è quello di approfondire la conoscenza di questa pianta e, allo stesso tempo, sensibilizzare i professionisti del settore nei confronti del bambù come potenziale materiale da costruzione.